Associazione dei Comuni
del Generoso

Scaria (Val d’Intelvi), 1686/87-1775

Chiesa di S. Eusebio, Concilio di Milano sulla parete del coro.

Allievo inizialmente dell’intelvese Giulio Quaglio, quindi del Trevisani a Roma.
È attivo presso le corti d’Austria, di Germania e in Cecoslovacchia, dove riscosse un gran successo.
Più limitata la produzione per il territorio svizzero: diverse pale d’altare per il Santuario di Einsiedeln (1742-1743); due tele per la Collegiata di S. Vittore di Balerna (1745-1748 circa); il ciclo di tele per la Chiesa parrocchiale di S. Eusebio di Castel S. Pietro (1756-1760); la tela dell’Immacolata per la Chiesa dei Cappuccini di Lugano.

Opere in RVM e dintorni